33 emittenti in 162 paesi per il WTCR nel 2021

2021-06-11T12:00:54+02:00Giugno 11th, 2021|2021|

L’emozionante azione ad alta velocità del WTCR – FIA World Touring Car Cup sarà mostrata in 162 paesi nel 2021 a seguito della conferma delle trasmissioni per la nuova stagione.

Le emittenti forniranno un mix di copertura dal vivo, highlights di gara e notizie per tutta la rincorsa al titolo 2021, che è iniziata sulla pista più difficile del mondo, il Nürburgring Nordschleife in Germania, lo scorso fine settimana.

Le partnership di trasmissione assicurate fino ad oggi sono destinate a portare a dati di ascolto più in alto rispetto al 2020, quando è stata raggiunta la più grande distribuzione di trasmissione del WTCR finora e quando è stato registrato un pubblico cumulativo di 330,3 milioni.

La WTCR Race of Germany è stato il primo di otto eventi in programma tra giugno e novembre, quando 22 dei migliori piloti di auto turismo del mondo, in rappresentanza di 12 paesi e cinque diverse marche di auto, andranno a caccia di successi.

Non meno di 14 emittenti copriranno tutti gli eventi in diretta, mentre il WTCR beneficerà anche di accordi rafforzati di accesso alle notizie con SNTV, Motorsport.tv ed Eurovision per massimizzare la visibilità.

Il WTCR si sta anche espandendo oltre la tradizionale copertura lineare con un pubblico complementare sulle principali piattaforme OTT, tra cui Eurosport Player, MotorTrend on demand in Nord America, Tencent in Cina, Motorsport.tv e KAYO Sports in Australia.

Oltre alla copertura LIVE su Eurosport, che è disponibile in più di 70 paesi in Europa e nella regione Asia-Pacifico, gli accordi esistenti per mostrare il WTCR come accade in tutto il mondo sono stati estesi, tale è il fascino spettacolare della serie e il suo stile sprint con lotte ruota a ruota.

Oltre a una serie di partnership pluriennali, il promotore del WTCR, Eurosport Events, attraverso il dipartimento di sub-licenze di Discovery, ha completato nuovi accordi con Claro Sports in America Centrale e Latina, Dubai Sports nella regione MENA e Fox Sports in Australia. Sono ancora in corso discussioni con un certo numero di altri potenziali partner per espandere la rosa iniziale.

Le partnership di trasmissione globale concordate finora per la stagione 2021 sono le seguenti:

EUROPA
Eurosport (54 paesi)
Diario AS, Spagna
Kanal 9, Svezia
Motowizja Polonia
RTBF, Belgio
RTL 7, Paesi Bassi
RTVS, Slovacchia
Sport TV, Repubblica Ceca, Ungheria, Slovacchia
Sport TV3, Baltico

AMERICHE
Canal 7, Argentina
Canale 12, Uruguay
Claro Sports (nuovo), America Centrale e Latina (17 paesi)
Fox Sports, Messico
Motorsport.tv
MotorTrend, Canada, USA
VTV, Uruguay

ASIA-PACIFICO
Eurosport (9 paesi)
Astro, Brunei e Malesia
beIN Sports, Sud-Est asiatico (8 paesi)
CCTV, Cina
Fox Sports (nuovo), Australia
J SPORTS, Giappone
Sky, Nuova Zelanda
Tencent, Cina

AFRICA E MENA
beIN Sports (24 paesi)
Dubai Sports (nuovo) (24 paesi)
Startimes, Africa subsahariana
SuperSports (54 paesi)

DISTRIBUZIONE DI NOTIZIE IN TUTTO IL MONDO
SNTV e Eurovision (distribuzione di agenzie di stampa)
Motorsport.TV (piattaforme digitali)
Planet Speed, TCR Magazine (inserimento di riviste di motorsport)

François Ribeiro, responsabile di Eurosport Events (promotore del WTCR): “Un pubblico cumulativo di 330,3 milioni ha guardato il WTCR nel 2020 attraverso il più alto numero di emittenti globali mai raggiunto finora. È nostra intenzione battere quel numero quest’anno per riflettere la line-up di piloti di alto livello che abbiamo assemblato. Anche se stiamo ancora vivendo tempi senza precedenti a causa della pandemia, il WTCR ha ancora una volta assicurato un eccellente mix di accordi di trasmissione dal vivo e pacchetti di highlights, ma in 162 piuttosto che 135 paesi, come nel caso del 2020. Questa è un’ottima notizia per tutte le nostre parti interessate, ma abbiamo anche ottenuto un’espansione oltre la tradizionale copertura lineare con un pubblico complementare sulle piattaforme OTT, tra cui Eurosport Player”.

Gli spettatori sono invitati a controllare gli elenchi locali, il sito FIAWTCR.com e i canali dei social media del WTCR per informazioni sulla trasmissione paese per paese.