Bjork: "Felice di tornare nella piccola Macao"

2022-06-30T18:00:30+02:00Giugno 30th, 2022|2022, WTCR Race of Portugal 2022|

Thed Björk ha dei ricordi particolari in vista di Vila Real, che torna ad ospitare dopo 3 anni il WTCR – FIA World Touring Car Cup.

Lo svedese fu coinvolto in una carambola al via di Gara 1 della WTCR Race of Portugal 2018, ma grazie al lavoro degli uomini di YMR-Cyan tornò in azione conquistando la Pole e il successo in Gara 3 su un tracciato che gli ricorda tanto Macao.

“È un circuito cittadino che si può definire la piccola Macao. L’atmosfera è fantastica e la gente crea una sensazione davvero piacevole per noi piloti e sono sempre molto felice quando ci vado. Il tracciato non permette di rilassarsi, fa sempre molto caldo e i cordoli sono brutali, quindi bisogna mettere la macchina esattamente nel posto giusto. Le velocità elevate in alcuni punti rendono il tracciato difficile e impegnativo, ma gratificante”, spiega il pilota della Cyan Performance Lynk & Co.

“E se si riesce a mettere insieme il giro si viene davvero premiati. Nel 2018 ho avuto uno dei più grossi incidenti da quando sono nelle corse di auto turismo, la mia ha preso fuoco e c’erano macchine ovunque. Ma il team ha lavorato tutta la notte, tutta la mattina fino alle qualifiche del giorno dopo per rimettere a posto la macchina e io mi sono qualificato primo e ho vinto la gara. È stata una sensazione incredibile e ora penso a quel giro di qualifica con la voglia di rifarlo”.