News

Ceccon torna... umano

2018-10-30T18:00:22+01:00Ottobre 30th, 2018|2018, WTCR Race of Japan 2018|

Kevin Ceccon si è scusato con il Team Mulsanne dopo l’errore commesso in griglia che gli ha negato la vittoria in Gara 3 della WTCR JVCKENWOOD Race of Japan.

Al quarto weekend nel WTCR – FIA World Touring Car Cup presented by OSCARO, il bergamasco ha ricevuto 5″ di penalità per essersi schierato con la sua Alfa Romeo Giulietta oltre la linea della DHL Pole Position nell’ultimo round di Suzuka.

“Non avevo realizzato di essere nella posizione sbagliata – ha ammesso il portacolori della Romeo Ferraris, classificatosi terzo – Inoltre sono partito malissimo e dopo la prima curva ero indietro. Dopo sono riuscito a passare Aurélien Comte alla “Spoon” e a riprendere Yann Ehrlacher superandolo sul rettilineo. A quel punto mi sono avvicinato a Gabriele Tarquini, ma mi hanno comunicato della penalità”.

“Gabriele è stato gentile con me sapendo che non c’era motivo di lottare. Dopo che l’ho superato è stata come una sessione di qualifica, per sei o sette giri ho spinto come se non ci fosse un domani. Non l’ho fatto per me, ma per la squadra, dato che siamo stati veloci per tutto il weekend. Alla fine sono arrivato terzo, ma non sono contento perché ho commesso un errore e mi dispiace per il team, anche so che sono cose che possono succedere. Comunque due podi, una vittoria e una pole position qui Suzuka penso che sia un risultato niente male”.