News

Cinque domande a Mikel Azcona

2019-08-25T12:00:31+02:00Agosto 25th, 2019|2019, WTCR Race of China 2019|

Il suo idolo è Fernando Alonso, sogna di correre nel WTCR – FIA World Touring Car Cup presented by OSCARO in Spagna e ha dovuto cambiare numero di gara a causa di Mehdi Bennani: stiamo parlando di Mikel Azcona, protagonista della PWR Racing, il quale risponde oggi alle cinque domande.

Se dovessi scegliere altri piloti con te sul podio di qualsiasi epoca, chi vorresti?
“Fernando Alonso perché è il mio idolo fin da quando ero piccolo, poi Mattias Ekström, che ho conosciuto quando correvo in Audi TT Cup. E’ un ottimo ragazzo e un punto di riferimento, sarebbe bello essere con loro sul podio”.

Nel WTCR ci sono 10 piste, quale vorresti aggiungere?
“Mi piacerebbe correre sul Circuito de Navarra, la pista di casa mia. Ho fatto tanti giri là e la conosco benissimo, poi verrebbero tutta la mia famiglia e molti amici”.

Hai qualche rito pre-gara?
“Sì, di solito 15-20 minuti prima di salire in macchina mi isolo per concentrarmi. A volte ascolto musica in cuffia, ma preferisco comunque essere da solo. A 10′ dal via salgo e mi focalizzo sulla gara per non essere stressato, penso a quello che debbi fare. Fin da quando ero piccolo, appena entro in griglia, la percorro tre volte”.

Cosa farai quando ti fermerai?
“Il mio mondo ruota attorno al motorsport da sempre, ho iniziato a 5 anni e 4 anni fa ho cominciato a fare il meccanico per stare attorno a macchine e motori. In futuro mi piacerebbe diventare Campione del Mondo, sarebbe un sogno poter mettere in piedi un mio team, la Mikel Azcona Motorsport, vedendo i miei piloti crescere”.

Perché hai scelto il numero 96?
“Avrei voluto il 25, ma è di Mehdi Bennani, quindi ho scelto l’anno della mia nascita”.