News

Dai kart indoor alla pista: Magnus ospite di WTCR Fast Talk by Goodyear

2020-07-22T12:00:56+02:00Luglio 22nd, 2020|2020|

Questa settimana, WTCR Fast Talk podcast presented by Goodyear con Martin Haven intervista Gilles Magnus, 20enne belga che debutterà nel WTCR − FIA World Touring Car Cup a caccia del nuovo Rookie Driver Award.

Il pilota del RACB National Team, squadra della federazione belga, era pronto per il secondo anno in TCR Europe, ma con il WTCR che ha cambiato format piazzando sei eventi in Europa causa pandemia di coronavirus, ecco l’occasione per compiere il grande salto.

Magnus guiderà l’Audi RS 3 LMS della Comtoyou Racing e segue le orme di Mikel Azcona, Luca Engstler ed Attila Tassi fra quelli passati dal TCR Europe al WTCR. La Comtoyou Racing ha potuto iscriverlo grazie anche alla novità che prevede l’inserimento di ulteriori auto oltre alle due per team per chi vuole un rookie.

Nella prima delle due parti di WTCR Fast Talk podcasts presented by Goodyear, Magnus racconta i primi tempi sui go-kart indoor assieme a suo padre e suo fratello, passando poi ai successi in Formula 4 francese e Formula Renault 2.0 NEC con esperienze anche nel VdV.

“Abbiamo sempre avuto la passione per le corse già dai tempi dei kart indoor – racconta – Mio fratello raggiunse dei buoni risultati, poi non continuò e mise pressione su di me perché proseguissi, anche perché tra fratelli c’è sempre competizione”.

“Ho iniziato che avevo circa 8 anni, ma il mio kart da bambino era lento e purtroppo non ero abbastanza pesante da poter salire su quelli più grandi. Dopo alcune discussioni, siamo riusciti a farcene dare uno indoor e ricordo che era velocissimo. In quel momento ho capito che era lo sport della mia vita, anche se andavano ai 50km/h per me era come fare i 300!”

Ad 11 anni nel 2010 arrivò il titolo nel Belgian Indoor Karting e la possiblità di crescere a livello internazionale con Franky Saeys.

Passato alla Formula 4 francse nel 2016, centrò già il podio al seconde weekend a Pau, vincendo poi a Le Mans, tutte piste nuove che “richiedevano adattarsi in fretta alle nuove situazioni”. Stessa cosa valse anche per la Formula Renault 2.0 NEC nel 2017 con una grande dimostrazione di resistenza a Spa-Francorchamps.

Andato a muro al Raidillon a circa 200km/h in Gara 1 per via di un contatto con un rivale, Magnus per due minuti perse conoscenza ed uscì parecchio malconcio, con una gamba rotta. Con in testa l’idea di aver perso il titolo senza poter correre la gara del giorno dopo, decise di ritornare comunque in pista con i suoi meccanici che si misero a costruire un telaio nuovo. Fino al gran finale di Hockenheim le speranze rimasero vive, poi però non arrivò la vittoria anche a causa di un telaio ormai vecchio.

La prima parte di Gilles Magnus a WTCR Fast Talk podcast presented by Goodyear è offerta dal gommista ufficiale del WTCR e condotta da Martin Haven; è disponibile dalle ore 12;00 di oggi, mentre la seconda parte verrà pubblicata alla stessa ora di venerdì 24 luglio, nella quale il giovane racconta l’ingresso nel 2018 alla scuola della federazione belga.

Cliccate qui per sentirla: https://www.fiawtcr.com/wtcr-fast-talk/