Ehrlacher e Girolami vincono le prime gare del WTCR 2020 con gomme Goodyear

2020-09-13T18:00:14+02:00Settembre 13th, 2020|#RACETOCARE, 2020|

Il WTCR − FIA World Touring Car Cup 2020 è iniziato a Zolder dopo una grande attesa.

Néstor Girolami (ALL-INKL.COM Münnich Motorsport) e Yann Ehrlacher (Cyan Racing Lynk & Co) hanno vinto e il francese è il primo Goodyear #FollowTheLeader al comando della classifica piloti. Gilles Magnus ha vinto il FIA Rookie Award per due volte nel weekend di debutto nella serie, al volante dell’Audi del RACB National Team, conquistando anche il successo nel WTCR Trophy in Gara 2, mentre in Gara 1 se l’era aggiudicato il suo compagno di squadra Tom Coronel.

Eurosport Events ha anche utilizzato il fine settimana belga per lanciare l’iniziativa #RaceToCare, raccolta fondi per la lotta al COVID-19. Il tutto è abbinato alla campagna FIA #PurposeDriven, col promoter della serie che donerà 1€ per ogni km percorso in qualifica e gara dai piloti, in modo da arrivare a €100.000, aggiungendo anche le donazioni dei partecipanti e addetti ai lavori del campionato.

La WTCR Race of Belgium ha anche segnato il debutto di Goodyear come fornitore ufficiale di gomme slick Goodyear Eagle F1 SuperSport. I piloti hanno beneficiato di una mescola molto più consistente che gli ha permesso di spingere dall’inizio alla fine.

Thed Björk ed Attila Tassi sono saliti sul podio di Gara 1 e per l’ungherese si tratta della prima Top3 raggiunta nel WTCR. Yvan Muller in Gara 2 si piazza secondo, seguito dal debuttante Santiago Urrutia per una tripletta Lynk & Co, dopo che un problema tecnico ha rallentato Gilles Magnus.

Nathanaël Berthon era partito dalla DHL Pole Position nel secondo round, ma in anticipo e beccandosi la penalità. Il francese ha comunque rimontato aggiudicandosi il TAG Heuer Best Lap Trophy.

Erhlacher è il Goodyear #FollowTheLeader
Yann Ehrlacher è il primo leader del WTCR − FIA World Touring Car Cup con 43 punti. Il 24enne ha totalizzato 5 punti in Q1, 4 in Q2, 9 in Gara 1 finendo settimo e 25 in Gara 2 vincendola. Nei nuovi regolamenti è infatti previsto che in Q1 e Q3 vengano assegnati punteggi sulla scala di 5-4-3-2-1.

LE PAROLE DEI VINCITORI

Gara 1: Néstor Girolami (ALL-INKL.COM Münnich Motorsport, Honda Civic Type R TCR)
“Prima di tutto vorrei congratularmi con Attila per il primo podio, poi con Thed e col mio team per il grande lavoro. Sapevamo di dover partire bene, Zolder è una pista dura per superare e ci siamo allenati molto. Durante il weekend ero fiducioso fin dall’inizio e ho cercato di evitare errori. Ho guadagnato molto, poi all’ultimo giro ho preso dell’olio all’ultima curva andando largo, il che ha aiutato Thed ad avvicinarsi, ma alla fine col mio passo ho ripreso margine. Siamo stati consistenti e penso che sia andato tutto bene in questo weekend. Abbiamo guadagnato punti e una vittoria per la Honda, sono molto contento. La dedico ad Oliver, che ieri ha avuto un problema in famiglia ed è dovuto tornare a casa”.

Gara 2: Yann Ehrlacher (Cyan Racing Lynk & Co, Lynk & Co 03 TCR)
“E’ successo tutto al via, ho visto Berthon partire in anticipo, ma nei primi giri ho notato che aveva un bel passo. Per me sarebbe stato ottimo anche seguirlo, poi è rientrato per la penalità e mi ha dato strada libera. Lì ho pensato a gestire le gomme perché era una gara lunga, poi ho iniziato a spingere per guadagnare. E’ andata bene e sono contento di essere su un podio di famiglia con mio zio Yvan. Missione compiuta. Ringrazio l’organizzazione del WTCR per averci fatto correre, speriamo di andare avanti il più possibile. Vorrei anche spendere una parola per #RaceToCare, penso sia una grande iniziativa”.

RISULTATI

CLASSIFICHE

PROSSIMA GARA
WTCR Race of Germany, Nürburgring Nordschleife, 24-26 settembre