News

Esports WTCR OSCARO: Baldi vince, doppietta EURONICS e beffa per Dornieden

2019-09-22T23:49:41+02:0022 Settembre, 2019|2019, eSports|

Gergo Baldi ha sfruttato al meglio la pole position per vincere Gara 1 di Esports WTCR OSCARO al Nürburging Nordschleife, precedendo Kuba Brzezinski e Moritz Löhner.

In Gara 2 doppietta per il team EURONICS Gaming, con Florian Hasse e Julian Kunze che hanno superato Alexander Dornieden sul “Döttinger Höhe” nell’ultimo giro. Per Hasse è il secondo successo del 2019 nella serie, cosa mai riuscita a nessuno per ora.

Brzezinski ora è al comando dell’ESPORTS WTCR Multiplayer Championship, mentre Niels Langeveld ha vinto nel Server 2 dopo un contatto dubbio con David Nemcek.

Qualifiche: Baldi imprendibile
Dopo aver volato nelle pre-qualifiche, il pilota della M1RA Esports ha piazzato la sua Hyundai i30 N TCR in pole positiondavanti al duo della Williams Esports condotte da Brzezinski e Löhner.

Gara 1: Gergo vola
Fin dal via, Baldi è scappato mettendo un margine di 4″ fra sè gli inseguitori. Löhner inizialmente ha superato Brzezinski, mentre Jack Keithley ha cominciato la rimonta dal fondo dopo non aver realizzato alcun crono in qualifica con la sua Audi.

Il trio Williams formato da Löhner, Brzezinski e Nikodem Wisniewski ha lottato a lungo per la piazza d’onore: Brzezinski ha superato Löhner al giro 2, con Bence Bánki che si è visto pressato da David Nagy (M1RA Esports).

Le scie hanno fatto storia nell’ultimo giro, soprattutto per il decimo posto. La coppia della EURONICS Gaming, Hasse-Kunze, è stata protagonista con il secondo che ha superato sul rettilineo “Döttinger Höhe” Jaroslav Honzik, conquistando anche la pole della griglia invertita di Gara 2.

Baldi ha vinto comodamente davanti a Brzezinski, Löhner, Wisniewski, Nagy, Bánki, Tim Jarschel, Dornieden, Hasse e Kunze. Incidente peer Nestor Garci (Red Bull Racing Esports) al giro 2 alla “Hatzenbach”.

Gara 2: doppietta EURONICS
Tim Jarschel al via ha superato Dornieden (FA Racing, Lynk & Co), mentre Wisniewski si è toccato con Bánki alla curva 1 perdendo terreno.

Dornieden è rimasto in lotta con il trio EURONICS, salendo terzo scavalcando Jarschel all’inizio del giro 2. Il tedesco ha messo dietro anche Kunze ed Hasse sul circuito “Grand Prix” all’ultimo giro, mentre Jarschel ha ceduto strada a Nagy, e Bánki si è trovato dietro a Löhner e Brzezinski.

Dornieden ha condotto fino all’ultimo rettilineo, quando la sua Lynk & Co è stata infilata dai rivali. Quarto Nagy seguito da Dornieden, Jarschel, Löhner, Brzezinski, Bánki, Baldi e Jarschel.

Server 2: vittorie per Langeveld (con polemica) e Saussey
Primo successo per Niels Langeveld in Esports WTCR OSCARO in Gara 1 con polemica.

In pole è partito Aenore Cavillon (s56design.fr) con la sua Lynk & Co, ma al via l’olandese e Jesper Eriksson (CUPRA) lo hanno sopravanzato. Il quartetto formato da Langeveld, Eriksson, Cavillon e Cyrille Saussey (GoldTR Esport / Audi) ha cominciato a duellare, ma alla Hohenrain-Chicane Langeveld e Cavillon sono finiti fuori pista e il francese si è ritirato.

Eriksson è stato pressato da Saussey, che poi si è imposto per la prima volta in Esports WTCR, con Guillaume Vigneron (GTR3 Esports / Audi) terzo.

In Gara 2, Sandor Kenez è partito al comando, ma alla “Aremberg” è andato a sbattere con la propria Audi. David Nemcek è passato primo seguito da Langeveld ed Eriksson, che ha scavalcato le Audi di Franz Christian Andreas e Nicolas Claes.

Nemcek ha condotto fino all’ultimo passaggio, quando alla Wehrseifen, Langeveld ha toccato il posteriore della Golf mandandola in testacoda. Il ragazzo della Comtoyou ha poi chiuso la porta ad Eriksson, battuto in volata, con Nicolas Claes (Racing Team 93 e-sport) terzo.

La classifica
Kuba Brzezinski allunga a +34 punti su Florian Hasse, che è inseguito a 12 lunghezze da Bence Bánki. Wisniewski, Baldi, Dornieden, Kunze e Keithley sono in Top8 e virtualmente qualificati per il gran finale della Malesia.

Cliccate qui per rivedere il round del Nürburgring Nordschleife

Prossima gara
La stagione 2 di Esports WTCR OSCARO continua con il round di Suzuka il 29 settembre.