News

Gara 2: il poker di Tarquini significa leadership

2018-07-14T19:46:36+02:00Luglio 14th, 2018|2018, WTCR Race of Argentina 2018|

Gabriele Tarquini ha conquistato la sua quarta vittoria stagionale nel WTCR – FIA World Touring Car Cup presented by OSCARO in Slovacchia prendendosi anche la leadership in campionato.

Il pilota della BRC ha superato Norbert Nagy, che scattava dalla DHL Pole Position della griglia invertita, superandolo subito alla curva 2 e andando a trionfare allo Slovakia Ring. Il ragazzo della Zengő Motorsport ha invece mantenuto la sua Cupra TCR davanti ad Yvan Muller ottenendo secondo posto e miglior risultato in carriera.

“Non è stato semplice – ha detto il “Cinghiale” – Sulla griglia c’è stata una perdita d’acqua e i meccanici hanno fatto un miracolo! Pensavo che mi sarei dovuto fermare, ma mi hanno detto di non preoccuparmi perché avevano sistemato tutto con uno stratagemma vecchio e ha funzionato!”

Tarquini e Nagy hanno combattuto ruota a ruota per le prime due curve, poi la Hyundai i30 N TCR ha preso il comando.

“Con Norbert non è stato semplice, ho lottato duramente e nei primi giri ho dovuto spingere al massimo per guadagnare terreno. Non ero tranquillo per via dell’acqua, è stata una grande vittoria”.

Nagy sembrava dover perdere la seconda piazza a vantaggio di Muller, ma il pilota della YMR è rimasto a qualche metro dall’ungherese e perde i punti che consentono a Tarquini di scavalcarlo in classifica.

Pepe Oriola chiude quarto con la Cupra del Team OSCARO by Campos Racing, mentre il suo compagno di squadra John Filippi termina sesto dietro alla Honda Civic Type R TCR di Benjamin Lessennes (Boutsen Ginion Racing).

Norbert Michelisz, che partirà in DHL Pole Position per Gara 3, ha rimontato dal decimo al settimo posto passando nel finale Frédéric Vervisch, il migliore delle Audi RS 3 LMS TCR.

I piloti della ALL-INKL.COM Münnich Motorsport, Esteban Guerrieri ed Yann Erhlacher, completano la Top10.

Thed Björk è risalito dal 19° all’11° posto dopo una bella battaglia col debuttante del Team Mulsanne, Kevin Ceccon (Alfa Romeo Guilietta TCR), il quale ha preceduto Nathanaël Berthon e Aurélien Comte sulla PEUGEOT 308 TCR della DG Sport Compétition, partito nono.

Le wildcard Andrej Studenic e Petr Fulín sono 20° e 21°.

Jean-Karl Vernay, secondo in Gara 1, è dovuto ritornare ai box dell’Audi Sport Leopard Lukoil Team per un guasto ai freni. Tom Coronel (Boutsen Ginion Racing) non è nemmeno partito per una rottura alla sospensione della sua Honda nel giro di schieramento.

Gara 3 della WTCR Race of Slovakia è in programma domenica alle ore 11;45 locali.