News

Gara 2: Michelisz vince ed è il nuovo leader

2019-09-15T09:46:12+02:00Settembre 15th, 2019|2019, WTCR Race of China 2019|

Norbert Michelisz ha vinto Gara 2 della WTCR Race of China al Ningbo International Speedpark ed è il nuovo leader del campionato.

Esteban Guerrieri è finito K.O. al primo giro in una serie di incidenti e l’ungherese, partito secondo alle spalle del poleman Andy Priaulx, ne ha approfittato.

Priaulx e Michelisz hanno guidato fin da subito le operazioni, mentre dietro Benjamin Leuchter (SLR Volkswagen), Augusto Farfus (BRC Hyundai N LUKOIL Racing Team), Tiago Monteiro e Niels Langeveld hanno dovuto ritirarsi per varie collisioni, così come Guerrieri e Ma Qinghua (Alfa Romeo) che ha riportato la rottura di una sospensione. Fermato da problemi al cambio Frédéric Vervisch.

La safety car è rimasta in pista a lungo, per poi uscire di scena dopo 6 giri.

Priaulx ha cominciato a subire le pressioni di Michelisz, protetto dal collega Gabriele Tarquini; al giro 12 l’inglese ha forato l’anteriore destra della sua Lynk & Co frenando prima, ma l’ungherese della Hyundai non ha potuto evitarlo e ha mandato in testacoda la 03.

Tarquini è salito in testa davanti a Michelisz, al quale ha restituito la posizione per ordine di scuderia.

Contatto anche tra Nicky Catsburg e Daniel Haglöf (PWR Racing) che ha lasciato strada per il podio ad Yvan Muller, seguito dalla Lynk & Co del suo compagno Thed Björk. Haglöf alla fine è quinto, poi troviamo Attila Tassi, Rob Huff e Catsburg.

Nelle ulteriori battaglia ruota a ruota a punti vanno anche Tom Coronel, Kevin Ceccon. Jean-Karl Vernay, Mehdi Bennani, Johan Kristoffersson, Gordon Shedden ed Yann Ehrlacher.

Michelisz è stato critico con Priaulx per la sua difesa: “Sono contento a metà, felice per la vittoria, ma arrabbiato per i tanti danni sulla mia macchina. Spero che il team li ripari in tempo per Gara 3”.

Gara 3 della WTCR Race of China è in programma alle 15;50 locali.