Gara 3: Guerrieri vince, Tarquini è Campione

2018-11-18T04:55:00+01:00Novembre 18th, 2018|2018, WTCR Race of Macau 2018|

Esteban Guerrieri ha vinto l’ultima gara stagionale del WTCR – FIA World Touring Car Cup presented by OSCARO, con Gabriele Tarquini che si laurea Campione.

Il pilota della ALL-INKL.COM Münnich Motorsport ha superato il poleman Rob Huff resistendo alle sue pressioni fino alla fine, mentre Tarquini ha rimontato dal 14° posto fino al 10°. Il suo rivale Yvan Muller è quarto perdendo il podio che gli avrebbe assicurato il titolo.

“Sono emozionatissimo, non so cosa dire – ha detto Guerrieri, al secondo trionfo stagionale – E’ una grande gioia, finire l’anno e vincere a Macao era il mio obiettivo, ce l’ho fatta”.

Tarquini ha rischiato di vedere sfuggire il titolo, soprattutto per l’errore in qualifica commesso venerdì e per il botto al via di Gara 2.

“Ero sotto pressione dopo le qualifiche, ma come mi avete detto tutti, sono un vecchio volpone e ho vinto!”, ha commentato il 56enne.

Guerrieri si è messo dietro Huff al via, poi alla Lisboa c’è stato il contatto tra Timo Scheider e Frédéric Vervisch che ha consentito a Tarquini di guadagnare posizioni e salire nono. Muller ha invece preso il quinto posto.

Guerrieri, Huff e Jean-Karl Vernay hanno cominciato a lottare, mentre la safety car è entrata per consentire la rimozione dell’Audi di Aurélien Panis.

Alla ripartenza (giro 6), Tarquini è stato superato da Thed Björk, poi Vernay ha sbagliato alla Lisboa al giro 11 andando a sbattere e consentendo a Norbert Michelisz (BRC Racing Team) e Muller di prendere il terzo e quarto posto. Tarquini si è issato nono, ma Nathanaël Berthon (Comtoyou Racing) lo ha superato facendolo tornare decimo.

Un giro dopo c’è stato l’incidente di Zsolt Szabó (Zengő Motorsport), andato con la sua Cupra contro le barriere alla curva R e causando l’ingresso della safety car.

Guerrieri ha vinto davanti ad Huff, Michelisz e Muller, poi abbiamo quinto Yann Ehrlacher (ALL-INKL.COM Münnich Motorsport), Pepe Oriola, Kevin Ceccon, Björk, Berthon e Tarquini che festeggia il titolo.

Consolazione per Muller è il titolo vinto dalla sua squadra, la YMR, contro la BRC.

Classifica dopo Gara 3

1 Gabriele Tarquini (ITA) 306 punti
2 Yvan Muller (FRA) 303
3 Esteban Guerrieri (ARG) 267
4 Norbert Michelisz (HUN) 246
5 Jean-Karl Vernay (FRA) 245
6 Pepe Oriola (ESP) 245

*Soggetto a conferma FIA