News

Gara 3: Ma batte Michelisz e centra la prima vittoria

2019-05-12T18:34:55+02:00Maggio 12th, 2019|2019, WTCR Race of Slovakia 2019|

Ma Qinghua ha centrato la prima vittoria nel WTCR – FIA World Touring Car Cup presented by OSCARO battendo Norbert Michelisz in Gara 3 della WTCR Race of Slovakia.

Il cinese si è messo subito alle spalle il pilota della BRC Hyundai N Squadra Corse e con la sua Alfa Romeo Giulietta Veloce TCR ha resistito agli assalti del magiaro, a sua volta incalzato da Kevin Ceccon, che regala al Team Mulsanne il terzo posto.

“Era il miglior risultato che potessimo ottenere – ha detto Ma – Ringrazio il team per il suo grande lavoro, ad inizio anno abbiamo sofferto e per questo sono contentissimo. Quando sei davanti è sempre la stessa storia, quello che ti insegue è velocissimo e ti mette pressione! Ho cercato di restare calmo e concentrato perché un errore avrebbe vanificato tutto. Stasera festeggeremo alla grande!”

Ma è partito benissimo dal terzo posto superando il poleman Nicky Catsburg e Michelisz, poi l’olandese ha avuto problemi al giro 5 cominciando a perdere terreno e lasciando via libera alle due Alfa, divise da “Norbi”, che alla fine si è dovuto accontentare della piazza d’onore.

Niels Langeveld (Comtoyou Team Audi Sport) completa il suo buon weekend con un bel quarto posto davanti alla Cupra della PWR Racing condotta da Mikel Azcona e alla Honda della ALL-INKL.COM Münnich Motorsport di Esteban Guerrieri. L’argentino al via ha perso una posizione, poi ha rimontato guadagnando punti preziosi sul suo compagno di squadra Néstor Girolami, finito nell’erba al primo giro e poi classificatosi 24°.

A seguire abbiamo Augusto Farfus (BRC Hyundai N LUKOIL Racing Team), la Cupra della Comtoyou di Aurélien Panis e Gabriele Tarquini, tornato a punti dopo il drive-through che lo aveva mandato nelle retrovie in Gara 2.

La WildCard Luca Engstler chiude in TOp10 seguito da Thed Björk (Cyan Racing, Lynk & Co 03 TCR), Catsburg e Rob Huff, colpito nel finale da Daniel Haglöf (PWR Racing), costretto a tornare ai box. Yvan Muller e Gordon Shedden chiudono la zona punti.