Gara 3: seconda vittoria del 2018 per Björk

2018-06-26T20:44:21+02:00Giugno 24th, 2018|2018, WTCR Race of Portugal 2018|

Thed Björk si è portato a casa Gara 3 della WTCR Race of Portugal ottenendo così il secondo successo della stagione 2018 del WTCR – FIA World Touring Car Cup presented by OSCARO.

A Vila Real il pilota della YMR ha sfruttato al meglio la DHL Pole Position per mantenere il comando delle operazioni con la sua Hyundai i30 N TCR fino alla bandiera a scacchi, ringraziando anche il lavoro dei suoi meccanici che hanno ricostruito nella notta la macchina incidentata nel botto di Gara 1.

“E’ stata una gara fantastica – ha detto lo svedese – In Gara 2 avevo capito che potevo essere veloce, per cui non ho rischiato oltre il dovuto portando la macchina al traguardo. In Gara 3 volavo, adoro Vila Real. Alla fine ci sono stati dei problemini con le temperature, ma sono riuscito a gestirli”.

Björk è subito scappato via tenendosi dietro le Hyundai della BRC condotte da Gabriele Tarquini e Norbert Michelisz, i quali salgono sul podio completando la tripletta di i30.

Già alla fine del primo giro il Campione WTCC 2017 aveva 2″8 di margine, portati a 4″1 in quello successivo nel quale ha utilizzato il “joker lap” restando ampiamente in testa.

Qui è entrata la prima safety car per recuperare la Cupra TCR della Zengő Motorsport di Norbert Nagy, finito contro le barriere. L’auto di sicurezza è rientrata al giro 9 quando Fabrizio Giovanardi ha rotto una ruota sulla Alfa Romeo Giulietta TCR del Team Mulsanne proprio mentre effettuava il “joker lap” occupando l’undicesima posizione in piena lotta per la zona punti.

In quel momento solamente Björk era passato dal percorso alternativo, ma la safety car è dovuta intervenire una terza volta per la rottura della trasmissione riportata dall’Audi di Gordon Shedden.

La gara è ricominciata con una sola tornata da percorrere, al termine della quale Tarquini e Michelisz hanno mantenuto il secondo e terzo posto davanti a Pepe Oriola (Team OSCARO by Campos Racing) e Mat’o Homola (DG Sport Compétition, PEUGEOT 308 TCR), con quest’ultimo autore di un bel sorpasso su Yann Ehrlacher (ALL-INKL.COM Münnich Motorsport, Honda Civic Type R TCR) al giro 2. Il francese ha invece perso la posizione a vantaggio di Frédéric Vervisch (Audi – Comtoyou), autore del “Joker Lap” prima di lui.

Anche Benjamin Lessennes (Boutsen Ginion Racing) ha effettuato la stessa mossa del collega e beffa le Audi di Aurélien Panis (Comtoyou) e Jean-Karl Vernay (Leopard Lukoil Team) salendo ottavo.

Fuori dai punti finisce Yvan Muller nonostante un ultimo attacco a Vernay. L’alsaziano è 11° seguito dalla wildcard Edgar Florindo sulla Cupra TCR della Veloso Motorsport.

13° Esteban Guerrieri, poi abbiamo Denis Dupont e l’altra wildcard José Rodrigues.