News

Gare tiratissime con tre vincitori diversi a SuzukaGare tiratissime con tre vincitori diversi a Suzuka

2019-10-27T08:42:39+01:00Ottobre 27th, 2019|2019, WTCR Race of Japan 2019|

Johan Kristoffersson ha completato il weekend della WTCR JVCKENWOOD Race of Japan vincendo Gara 3, ma Esteban Guerrieri è il nuovo leader della #RoadToMalaysia del WTCR – FIA World Touring Car Cup presented by OSCARO.

Dopo aver sofferto in Gara 2, il pilota della Honda si è rifatto terminando secondo alle spalle dello svedese della SLR Volkswagen, con l’argentino della ALL-INKL.COM Münnich Motorsport che così salta di nuovo davanti a Norbert Michelisz (BRC Hyundai N Squadra Corse), vincitore di Gara 2.

Kevin Ceccon completa il podio di Gara 3 grazie ad una incomprensione da parte di Tiago Monteiro, rientrato ai box all’ultimo giro anziché tagliarei l traguardo dietro alla Safety Car. Così il pilota del Team Mulsanne festeggia il terzo posto, mentre Thed Bjork è quarto, dato che Monteiro lo ha provato a risuperare, prendendosi così 10″ di penalità che lo hanno relegato al 15° posto.

Ceccon perde invece il terzo per aver toccato Rob Huff nella sua rimonta; punito con 5″ che lo fanno scivolare 6° ed ereditare a Björk il 3° posto, con Gabriele Tarquini 4° e Andy Priaulx 5°.

Huff è giunto secondo in Gara 2 con la sua Volkswagen Golf GTI, davanti ai duellanti Tarquini e Ceccon.

Mikel Azcona (PWR Racing) torna a casa con un ottavo posto in Gara 2, mentre in Gara 3 ha stallato al via.

Michelisz con il suo 53″888 si porta a casa il TAG Heuer Best Lap Trophy e grazie all’ottavo posto di Gara 3 resta in corsa per il titolo, mentre fra i team la Cyan Racing Lynk & Co è sempre in bagarre con la ALL-INKL.COM Münnich Motorsport.

Ryuichiro Tomita è il migliore delle wildcard con il 17° posto, mentre Ritomo Miyata si è ritirato in Gara 3 e Jim Ka To ha portato a termine nelle retrovie le gare.