Guerrieri: "Dovevo tenere aperte le speranze di titolo, questione di vita o di morte"

2021-10-12T06:00:12+02:00Ottobre 12th, 2021|2021, WTCR Race of Czech Republic 2021|

Esteban Guerrieri ha mantenuto la sua promessa pre-WTCR Race of Czech Republic di essere ancora in gioco per il titolo, assicurandosi un doppio podio all’Autodrom Most lo scorso fine settimana e salendo al secondo posto nella classifica provvisoria WTCR – FIA World Touring Car Cup.

Tuttavia, nulla è stato semplice per il pilota di ALL-INKL.COM Münnich Motorsport con la sua Honda Civic Type R TCR gommata Goodyear, come ha rivelato in seguito.

“È stato sicuramente un fine settimana molto importante”, ha detto l’argentino, che era nono in classifica prima del viaggio in Repubblica Ceca. “Era questione di vita o di morte se volevo mantenere le mie possibilità di lottare per il titolo. Ora siamo messi bene e sono molto felice per questo fine settimana”.

Dopo aver seguito il compagno di squadra Néstor Girolami in Gara 1, pressato da Yann Ehrlacher, Guerrieri ha anche dovuto faticare per tenere a bada il Goodyear #FollowTheLeader in Gara 2.

“È stata dura, molto più dura di Gara 1”, ha ammesso Guerrieri. “Ho dovuto spingere ogni giro, ogni curva. Abbiamo fatto alcune modifiche alla macchina [prima della gara]. In realtà ho chiesto quel cambiamento e, ad essere onesti, sono andato nella direzione sbagliata [con l’assetto], quindi devo ammettere che non è stata una buona cosa. Ho dovuto usare molto le gomme anteriori ad ogni giro e penso che anche Yann le stesse usando. Stava spingendo molto, perdendo deportanza dietro di me e agli ultimi due giri ha dovuto rinunciare. Yann stava spingendo di più, ma io non ne avevo più, quindi sono stato fortunato in un certo senso a finire la gara e sono molto contento del terzo posto. Siamo di nuovo in gioco quindi combatteremo”.