News

I piloti del WTCR contenti dopo i test Goodyear

2020-02-12T12:00:33+01:0012 Febbraio, 2020|2020|

Il piloti del WTCR – FIA World Touring Car Cup potranno spingere più a lungo nelle gare del 2020.

Dopo la due giorni di test svolti a Castellolí la settimana scorsa per provare le nuove gomme Goodyear, le impressioni sono state molto buone per quanto riguarda gli pneumatici che il nuovo fornitore porterà in griglia grazie all’accordo raggiunto con il promoter Eurosport Events.

In attesa di iniziare l’anno con la WTCR Race of Hungary (24-26 aprile), la Goodyear ha fatto provare cinque tipi di set per le vetture TCR, che hanno girato in modalità qualifica e gara.

Il gommista americano sceglierà poi quale mescola utilizzare per l’asciutto che possa andare bene per tutte le piste del calendario, fra cui anche il Nürburgring Nordschleife, dove Goodyear ha provato tramite il VLN.

I team hanno testato varie campanature, pressioni e assetti, cominciando anche a dialogare con i tecnici di Goodyear in modo da capire come far durare di più le gomme, spingendo per la miglior resa.

Michael Butler, manager di Goodyear: “I team del WTCR sono stati molto collaborativi coi feedback, abbiamo lavorato con loro a stretto contatto per migliorare le prestazioni. Una squadra ha sottolineato che dovrà cambiare l’approccio e le strategie, data la consistenza dello penumatico che garantisce una maggior resa anche ad alti ritmi per tutta la gara. Un pilota ha provato la simulazione di gara e in 60km la differenza era solamente di mezzo secondo”.

*Soggetto a conferma FIA