Il gran finale di Sepang: bello come ieri

2020-05-23T08:24:35+02:00Maggio 21st, 2020|2020|

FIAWTCR.com riproporrà oggi il programma All Action sulla WTCR Race of Malaysia: ecco cosa accadde al gran finale di Sepang lo scorso dicembre.

Una poltrona per quattro
Thed Björk, Esteban Guerrieri, Norbert Michelisz ed Yvan Muller si presentarono in lotta per il titolo. La spuntò l’ungherese della Hyundai-BRC.

Doppio spettacolo
Oltre al WTCR, il weekend delle Races of Malaysia includeva anche la 8h di Sepang, secondo round del FIM Endurance World Championship di moto.

Sulle due ruote si impose il team YART Yamaha, Michelisz invece vinse Gara 1 delle quattro, seguito da Guerrieri e Johan Kristoffersson nelle altre due.

Sogno vivo per Guerrieri
Grazie al successo di Gara 2, l’argentino tenne vive le speranze di titolo portandosi a 10 punti da Michelisz.

Rimontissima di Kristoffersson
Il portacolori della SLR Volkswagen riuscì a vincere risalendo dal 22° posto. Guerrieri perse invece la lotta con Michelisz.

Destini incrociati
Nei primi giri di Gara 3, Guerrieri e Michelisz erano in posizioni diametralmente opposte, con il sudamericano della ALL-INKL.COM Münnich Motorsport in testa. Il pilota Honda fu poi toccato da Azcona e finendo nell’erba si trovò il radiatore ostruito dovendo ritirarsi.

Gloria Michelisz
Per il ragazzo della BRC Hyundai N Squadra Corse fu invece il tripudio: “E’ difficile descrivere le emozioni che sto provando ora. E’ importantissimo il ringraziamento per team, famiglia e tifosi ungheresi che mi hanno sostenuto. 10 anni fa giocavo al computer sperando di diventare professionista. Oggi ce l’ho fatta, è incredibile”.

GARA 1
*Inizio dietro alla safety car causa bagnato
*I piloti per lo più montano slick davanti e gomme da bagnato dietro
*Michelisz vince dalla pole allungando a +27 su Guerrieri
*Panis è secondo e per la prima volta sul podio
*Guerrieri rimonta da 9° a 4°
*Muller rimonta da 16° a 6° portandosi a -6 da Guerrieri
*Björk è 27° e fuori dalla lotta per il titolo dopo che a metà gara azzarda le slick

GARA 2
*Guerrieri vince e si porta a -10 da Michelisz dopo la bandiera rossa per il diluvio
*Michelisz è 8°
*Girolami soffia il primato a Ma, ma Guerrieri risale dall’ottavo posto e passa al comando già al primo giro
*Molti finiscono nell’erba, Michelisz incluso
*Safety car in pista quando la Hyundai di Catsburg va a fuoco dopo un contatto con Muller
*Muller furibondo con Catsburg, che si scusa per l’errore dovuto alle gomme slick
*La gara ricomincia dopo la sospensione tenendo le posizioni del primo giro al settore 2
*I meccanici di Catsburg compiono il miracolo riparando l’auto, ma l’olandese è squalificato per aver svolto interventi sulla macchina in regime di bandiera rossa
*Girolami parte in testa seguito da Guerrieri
*Muller è quinto, Michelisz 17°, ma risale 13° grazie a problemi altrui
*Girolami lascia il primato a Guerrieri che va a vincere
*Kristofferson rimonta dal 22° al 3° posto dietro ad Azcona, Michelisz è 8°

GARA 3
*Problema tecnico per Michelisz in griglia che rischia di non partire
*La BRC sistema l’auto dell’ungherese
*Guerrieri alla curva 1 va al comando seguito da Azcona
*Kristoffersson è già 4° dopo essere partito 22°, poi sale 3°
*Michelisz virtualmente è dietro a Guerrieri per 2 punti in classifica
*Azcona pressa Guerrieri, Kristoffersson si avvicina ai due
*Farfus va nell’erba
*Azcona passa in testa, ma entra la safety car
*Al giro 5 si ricomincia e Michelisz pressa Kristoffersson
*Azcona torna davanti a Guerrieri
*Guerrieri ripassa lo spagnolo, che lo tocca mandandolo nell’erba
*Guerrieri prova a resistere, Kristoffersson lo supera
*Guerrieri torna secondo, ma Michelisz è virtualmente Campione essendo 4°
*Guerrieri cede il passo ad Azcona e Kristoffersson definitivamente
*Michelisz si avvicina a Guerrieri che perde potenza
*Guerrieri rallenta e deve rientrare ai box con il radiatore ostruito
*Michelisz ha il titolo in tasca e aministra, Ceccon sale terzo e insidia Azcona e Kristoffersson
*Dopo un’altra safety car, Azcona, Kristoffersson e Ceccon continuano a lottare e lo svedese passa in testa al giro 11
*Azcona deve accontentarsi del secondo posto davanti a Ceccon e Vervisch
*Azcona riceve 30″ di penalità per l’incidente con Guerrieri, Ceccon è quindi secondo e Vervisch terzo