News

Intervista con Luca Engstler

2019-11-14T09:13:26+01:00Novembre 13th, 2019|2019, WTCR Race of Macau 2019|

Augusto Farfus sarà impegnato in FIA GT World Cup a Macao, per cui la BRC ha chiamato Luca Engstler a sostituirlo. Ecco le parole del giovane tedesco prima di iniziare a lavorare sul Circuito da Guia.

E’ la prima volta che corri a Macao, la pista la conosci?
“Dal vero no, ma mi sono allenato molto al simulatore e guardando video e dati, per cui conosco ogni curva, anche se le sconnessioni bisognerà vederle sul momento”.

Tuo padre Franz Engstler ha corso molto qui, ti ha dato consigli?
“E’ venuto qui con me e ha già girato la pista a piedi assieme a me, poi abbiamo guardato dei video. I consigli sono sempre utili, però sono io che salgo in macchina alla fine”.

Hai qualche ricordo di tuo padre in azione a Macao?
“La maggior parte negativi, soprattutto quando andò a sbattere all’ultima curva. Mia mamma era là, io ero con mio nonno e non fu bello. Comunque ho detto a mia madre che l’obiettivo è finire la gara senza rischi, ma penso che sia da tre settimane che non dorme. Spero tutto vada bene e siano tutti felici alla fine”.

Quanta esperienza hai con le piste cittadine?
“Ho corso solo una volta in Thailandia e ho bei ricordi perché vinsi la gara e il titolo in TCR Asia. Qui a Macao è la prima volta e tutto è nuovo, dal team alle gomme. La macchina la conosco, ma non è in realtà quella che ho guidato fino ad oggi e non sarà semplice. Me la prenderò con calma cercando di crescere pian piano”.

Hai corso la WTCR Race of Slovakia ad inizio anno, che idea ti sei fatto del campionato?
“In Slovacchia avevo 20kg di zavorra, eppure per due volte sono arrivato in Top10, per cui sono stato felicissimo ed è anche il motivo per cui mi hanno dato questa chance. Macao è un’altra storia, non la conosco e fa parte del processo di apprendimento di quest’anno. Sicuramente non mi aspetto di essere davanti, voglio imparare e vedere come si corre qui”.