Missione chiara per Hyundai Motorsport nel finale del FIA ETCR

2022-09-21T06:00:50+02:00Settembre 21st, 2022|2022|

Hyundai Motorsport N punta a chiudere in bellezza la stagione 2022 del FIA ETCR – eTouring Car World Cup in occasione del sesto e ultimo appuntamento dell’anno, la Race DE, il prossimo fine settimana, contanto su piloti di ieri ed oggi del WTCR – FIA Word Touring Car Cup.

La squadra, che ha sede in Germania a 400 km di distanza dal Sachsenring, punta a vincere per la prima volta da Costruttore e come pilota dopo la Race IT.

“Il nostro obiettivo per la Race DE è semplice: portare a casa il secondo posto nella classifica costruttori e il terzo in quella piloti”, ha dichiarato il Direttore Marketing e PR di Hyundai Motorsport, Stefan Ph. Henrich.

“Il Sachsenring sarà il giusto finale di stagione. Sarà bello per noi finire sul terreno di casa, anche se siamo rimasti delusi dall’impossibilità di chiudere l’anno in Corea come previsto. Vogliamo continuare bene dopo la Race IT; abbiamo fatto un importante passo avanti e se i nostri sforzi non fossero stati vanificati dalle forature avremmo potuto assicurarci un doppio podio. Ora dobbiamo mettere tutto insieme ed estrarre il pieno potenziale della Hyundai Veloster N ETCR”.

Il pilota di punta di Hyundai Motorsport, Mikel Azcona, si è assicurato una serie di punti con la sua Hyundai Veloster N ETCR, conquistando il gradino più alto del podio. Lo spagnolo rimane in lizza per un piazzamento nei primi tre della classifica generale – e matematicamente potrebbe ancora conquistare il titolo – anche se ha otto punti di vantaggio su Maxime Martin, quarto.

“In vista dell’ultima gara dell’anno, voglio assicurarmi di finire terzo nella classifica piloti e lo difenderò strenuamente”, ha detto Azcona.

“Abbiamo visto che Maxime è stato molto competitivo negli ultimi fine settimana e sarà l’uomo che dovremo battere, perdendo il meno possibile. Questa sarà la mia prima volta al Sachsenring; mi sono preparato guardando molti video e onboard, oltre a fare delle prove al simulatore. La mia prima stagione con Hyundai Motorsport non è stata delle più facili, ma abbiamo migliorato e imparato costantemente. Se riusciremo a portare a casa il terzo posto e il secondo nella classifica costruttori, per noi sarà una vittoria”.

Norbert Michelisz stava per ottenere il suo più alto bottino di punti della stagione prima che una foratura gli impedisse di arrivare secondo nella Pool Fast Super Final.

“È strano che siamo già all’ultima gara FIA ETCR dell’anno, la stagione è passata così velocemente”, ha detto Michelisz.

“Mi sento pronto per Race DE. In termini di guida e di conoscenza della vettura, sento di aver fatto una buona crescita. Non sono mai stato al Sachsenring, non ci ho mai girato nemmeno al simulatore. Devo imparare in fretta il tracciato, ma ho già affrontato queste sfide in passato. La Race IT è stata molto buona, sono stato un po’ sfortunato con la foratura, ma abbiamo visto nelle prestazioni di Mikel che la macchina c’è. Il Sachsenring sembra essere simile a Vallelunga in termini di layout; per questo motivo, penso che possiamo essere competitivi lì, quindi l’obiettivo deve essere quello di finire la stagione al meglio”.

Nicky Catsburg era sulla buona strada per conquistare il secondo posto nella classifica del King of the Weekend, prima che la sua sfortunata foratura nella Pool Furious Super Final, che stava conducendo, gli negasse il podio a Vallelunga.

“Sono stato al Sachsenring un paio di volte con vetture GT”, ha spiegato Catsburg. “È una pista molto bella, con curve ad alta e bassa velocità, che non vedo l’ora di affrontare con la Hyundai Veloster N ETCR. Ho un po’ di timore per le forature, visto che si tratta di una pista ad alto carico e spero che riusciremo a evitarle. A parte questo, non vedo l’ora di tornare. Purtroppo è già l’ultima gara della stagione, ma voglio davvero vincere una Super Final. L’ultima volta ci sono andato molto vicino in Italia e credo che ci meritiamo il riscatto”.

Infine, a Vallelunga Jean-Karl Vernay ha concluso al terzo posto l’ultima gara del weekend dopo un inizio difficile dell’evento e punta a partire davanti per il finale di stagione.

“L’unica esperienza che ho del Sachsenring è quella dei videogiochi!”, ha detto JK.

“Sembra molto stretto e insidioso, il che credo sarà molto positivo per il FIA ETCR. Spero di conquistare un’altra pole position, che mi consenta di partire con il piede giusto per il resto della Race DE. Il livello è molto alto quest’anno e molto più intenso, quindi sarà una sfida battere i nostri concorrenti, ma dopo le nostre prestazioni in Italia, sono fiducioso di poterlo fare. La lotta per il secondo posto è serrata e la nostra attenzione sarà rivolta a conquistare il maggior numero di punti possibile. Sarebbe fantastico vincere il titolo di costruttore e di re del weekend per la seconda gara consecutiva e concludere l’anno sul podio”.

La Race DE inizia con le sessioni di prove libere di venerdì 23 settembre. Il sabato si svolgono le qualifiche per la Pool Fast e la Pool Furious, che determinano il quarto di finale che si disputerà. Questo decreterà poi l’accesso di ciascun pilota alle rispettive semifinali, che si svolgeranno domenica mattina, prima delle superfinali che concluderanno la stagione.