News

Prime vittorie per Nagy e Lohner, Baldi Campione di Esports WTCR OSCARO

2019-10-21T06:00:42+02:00Ottobre 21st, 2019|2019, eSports|

David Nagy e Moritz Löhner hanno conquistato le prime vittorie in Esports WTCR OSCARO a Sepang, dove Gergo Baldi si è laureato Campione.

In attesa dell’ufficialità dei risultati (che arriverà mercoledì), Florian Hasse (EURONICS Gaming / CUPRA) ha chiuso secondo in campionato dietro a Baldi (nella foto), con Bence Bánki (SDL eSports by Logitech G / Honda) terzo.

Il duo della Williams Esports, Nikodem Wisniewski e Kuba Brzezinski, sono in Top5, seguiti da Jack Keithley e Löhner, mentre Nagy (M1RA Esports / Hyundai) completa la Top8 dei piloti che andranno in Malesia il 14 dicembre, beffando Julian Kunze (EURONICS Gaming / CUPRA) ed Alexander Dornieden (FA Racing Esports / Lynk & Co).

Qualifiche: Dornieden è velocissimo, ma la pole è di Nagy
Nelle pre-qualifiche svettano Hasse e Kunze, poi è Dornieden a dimostrarsi il più rapido. Kunze ha provato a beffarlo, ma alla fine festeggia Nagy davanti a Baldi ed Hasse.

Gara 1: Nagy batte Hasse
Nagy ha sfruttato al meglio la pole position, con Hasse a passare Baldi salendo secondo, mentre Dornieden e Kunze si sono toccati un paio di volte, e Keithley e Löhner si sono messi ad inseguire Bánki 10°. Richard Dobsa (Virtualdrivers by TX3 / Audi) non ha avuto molta fortuna capottandosi e finendo contro le barriere nel secondo settore.

Nagy ha preso il largo, mentre il suo compago della M1RA Esports, Baldi, è stato pressato da Dornieden, che al tornantino lo ha tamponato mandandolo in sovrasterzo. Le posizioni non sono cambiate, ma Baldi ha perso contatto da Hasse, il quale ha provato a riprendere Nagy. Dornieden si è invece visto incalzare da Kunze.

A metà gara, Kunze, Dornieden e Jaroslav Honzik (Actrollvision / Hyundai) hanno iniziato a lottare, Bánki ha avuto problemi con la sua Honda vedendo sfumare le speranze di titolo, poi Keithley lo ha superato a 5′ dalla fine e Löhner ha provato a fare altrettanto.

Nel duello per la vittoria, Hasse ha ripreso Nagy provando a sopravanzarlo alla curva 1 un paio di volte, ma invano. L’ungherese ha vinto davanti al tedesco, Baldi è terzo seguito da Dornieden, Kunze, Honzik, Brzezinski, Keithley e Wisniewski, che ha perso terreno all’ultimo giro. Nel finale, Löhner ha soffiato il 10° posto a Bánki prendendosi la pole di Gara 2.

Gara 2: Löhner vince, Baldi Campione
Al primo giro, Baldi e Tim Jarschel (EURONICS Gaming / CUPRA) si sono toccati e l’ungherese è piombato 17°. Löhner ha tenuto il primato, con Dornieden e Kunze virtualmente a casa dalla Malesia e in lotta per la Top5.

Dopo 3 giri, Baldi si è issato di nuovo in Top10 pressando Hasse, che nel terzo settore ha sbagliato lasciando via libera al rivale e a Jarschel, il quale per poco non si gira sul rettilineo.

Dornieden e Kunze si sono ritrovati quarto e quinto con dietro Honzik, ma ancora fuori dal viaggio per Sepang. Hasse ha passato Zoltan Custi e Baldi tenendo vive le speranze di titolo, cosa che è sfumata per Bánki per un problema alla sua Honda Civic Type-R.

Nel giro finale, David Nagy è stato passato da Brzezinski all’ultima curva, con Löhner a festeggiare la vittoria. Wisniewski e Keithley salgono sul podio, Kunze e Dornieden in Top5 davanti a Nagy, Honzik, Brzezinski ed Hasse. Baldi con 10° posto è Campione 2019.

Asia: Maulana sugli scudi
Nella classifica Asia, Andika Rama Maulana (Honda – GT-Sim.ID eSport) ha dominato con pole e vittoria in Gara 1 davanti al 13enne Kalen Chin (Aus NZ Racing – SimFai / Honda) e Razor Mok (HMSRT / Lynk & Co). In Gara 2 si è imposto Terence Lallave (Lallave Motorsports Project ANBU / Honda) davanti a Maulana e Junio Pereira (Macau e-Motorsports / CUPRA).

Tutti i Malesia
L’evento finale si terrà in Malesia il 14 dicembre all’ultimo round (reale) del WTCR / OSCARO. In attesa di conferma anche i partecipanti di Malesia, Russia e Sud America.

La replica di Sepang: https://www.youtube.com/watch?v=6IpR7dDXNIc