Qualifiche: Guerrieri si prende una doppia DHL Pole Position

2020-10-17T18:44:24+02:00Ottobre 17th, 2020|2020|

Esteban Guerrieri partirà dalla DHL Pole Position di Gara 1 e Gara 2 della WTCR Race of Hungary dopo una brillante qualifica in quel dell’Hungaroring bagnato.

Il pilota della ALL-INKL.COM Münnich Motorsport ha anche preso 10 punti al volante della sua Honda Civic Type R grazie ai primati stabiliti in Q1 e Q3.

L’argentino si è subito imposto nella prima manche con il tempo di 2’05″665 battendo Mikel Azcona, autore di un miglioramento finale che gli consente di precedere il Goodyear #FollowTheLeader Yann Ehrlacher (Lynk & Co), Tiago Monteiro (Honda) ed Attila Tassi (Honda).

I Top12 sono passati alla Q2 e fra questi nessuna Hyundai. Luca Engstler e Gabriele Tarquini terminano 13° e 14°, davanti a Thed Björk (Lynk & Co) e Norbert Michelisz, alle prese con un ‘misfire’.

“Una sessione pessima per noi, ma abbiamo avuto pure problemi e quindi niente Q2″, ha commentato il Campione in carica.

Fra gli eliminati troviamo anche Tom Coronel, 19°, mentre Bence Boldizs chiude 12° con la sua Cupra griffata Zengő Motorsport.

I 10′ della Q2 hanno visto Azcona conquistare subito la Q3 con il crono di 2’05″520 tenendosi dietro Guerrieri, Tassi, Néstor Girolami e Monteiro per un poker Honda e una Cupra.

La decima piazza va ad Yvan Muller, che quindi è in DHL Pole Position per Gara 2 affiancato dal nipote Ehrlacher. Le Audi di Nathanaël Berthon e Gilles Magnus saranno dietro a loro in seconda fila nel secondo round, con Jean-Karl Vernay sesto in Q2. Boldizs e Santiago Urrutia (Lynk & Co) chiudono 11° e 12°.

Azcona è stato il primo ad uscire dai box, ma la CUPRA si è fermata al termine della pitlane per un fraintendimento con le luci verde e rossa del semaforo. Lo spagnolo ha quindi perso il momento per girare: “Non so cosa sia successo”.

Tassi ha quindi potuto piazzarsi primo in 2’06″267 e Monteiro si è rivelato per 0″635 più lento dell’ungherese.

Tocca quindi a Girolami, che però finisce anche dietro a Tiago, mentre Guerrieri va a prendersi un’altra DHL Pole Position con il tempo di 2’05″705 precedendo per 0″562 Tassi nel poker Honda.

“Sono molto contento per il team, dispiace per Azcona, ma successe lo stesso anche a me la prima volta che ero nel WTCC – dice Guerrieri – Sono felice per i piloti Honda”.

Girolami ha aggiunto: “Abbiamo un quartetto di Honda davanti ed è fantastico, la macchina va forte in queste condizioni”.

Monteiro: “E’ stato un buon giro, pensavo di aver preso abbastanza rischi, ma la pista è cambiata un po’, però il poker Honda è fantastico, così come la macchina”.

Gara 1 della WTCR Race of Hungary è in programma domenica alle 9;15.