News

#RaceAtHome: Homola batte Re Michelisz ed è al comando della Pre-Stagione di Esports WTCR Championship

2020-06-21T23:35:25+02:00Giugno 21st, 2020|2020, eSports|

Mat’o Homola è il nuovo leader della Pre-Stagione di Esports WTCR Championship dopo aver sconfitto l’idolo locale Norbert Michelisz nella prima di gue gare epiche all’Hungaroring.

Lo slovacco del BRC Racing Team ha preceduto Michelisz ed Esteban Guerrieri in Gara 1, dopo che l’argentino aveva perso terreno per un contatto con Mikel Azcona al via.

Néstor Girolami (ALL-INKL.COM Münnich Motorsport) ha vinto con la sua Honda Gara 2 seguito da quella di Attila Tassi ed Azcona, con brividi al penultimo giro quando Yann Ehrlacher (Cyan Racing Lynk & Co) ha superato l’argentino, venendo però a contatto con la Cupra di Azcona e lasciando nuovamente il primato a Girolami.

In attesa di andare realmente all’Hungaroring ad ottobre, la Pre-Stagione di Esports WTCR Championship trasmessa su Eurosport e altri canali del mondo ci ha dato un assaggio di quello che vedremo.

Da sottolineare che l’iniziativa che si svolge sulla piattaforma di RaceRoom Racing Experience è riservata ai piloti veri del WTCR.

I RISULTATI

Gara 1:
1 Mato Homola (Slovacchia) BRC Racing Team Hyundai i30 N TCR
2 Norbert Michelisz (Ungheria) BRC Hyundai N LUKOIL Squadra Corse Hyundai i30 N TCR
3 Esteban Guerrieri (Argentina) ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic Type R TCR
DHL Pole: Esteban Guerrieri (Argentina) ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic Type R TCR
Giro più veloce: Norbert Michelisz (Ungheria) BRC Hyundai N LUKOIL Squadra Corse Hyundai i30 N TCR

Gara 2:
1 Néstor Girolami (Argentina) ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic Type R TCR
2 Attila Tassi (Ungheria) ALL-INKL.DE Münnich Motorsport Honda Civic Type R TCR
3 Mikel Azcona (Spagna) CUPRA Racing CUPRA Leon Competición
DHL Pole: Aurélien Comte (Francia) DG Sport Compétition Peugeot 308TCR
Giro più veloce: Néstor Girolami (Argentina) ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic Type R TCR

GLI HIGHLIGHTS

Gara 1:
Giro 1: Come al Salzburgring, già alla prima curva succede di tutto. Ancora una volta, Azcona è coinvolto in un incidente, il rivale è Guerrieri che perde terreno. Dietro c’è Homola che mette due ruote sull’erba all’interno per passare, Guerrieri evita guai andando all’esterno e scivola quinto, con Homola, Michelisz, Langeveld e Tassi a beneficiarne. L’argentino si riscatta superando Tassi alla chicane e Michelsiz all’esterno della curva 11.

Giro 2: Guerrieri si avvicina a Langeveld

Giro 3: Tassi scivola sesto dopo aver tagliato sull’erba alla prima curva, Guerrieri supera Langeveld ed è terzo. Ehrlacher è con loro.

Giro 4: Guerrieri pressato da Langeveld ed Ehrlacher, che passa l’olandese alla curva 1. Il pilota Audi gli risponde alla 2 con contatto. Azcona si unisce ai duelli e attacca Ehrlacher alla curva 1, ma lo spagnolo resta in scia a Tassi.

Giro 7: Nonostante gli sforzi, Michelisz non riesce a riprendere Homola, che va a vincere. Guerrieri è terzo seguito da Langeveld, Azcona e Boldizs.

Gara 2:
Giro 1: Comte parte bene dalla DHL Pole della griglia invertita, mentre dietro Boldisz viene preso da Ehrlacher, tamponato da Tassi. L’ungherese tampona anche Girolami, che però resiste e alla curva 12 avvicina Comte passandolo alla 13. Il francese cede il passo anche a Tassi all’ultima curva.

Giro 2: Ehrlacher passa Comte di forza alla curva 1 e poi attacca Tassi. Alla 2 il francese risponde, ma Boldizs lo tocca e Ehrlacher e Tassi possono scappare e lottare.

Giro 3: problemi al cambio per Tassi che scivola quinto.

Giro 4: Comte, Langeveld, Homola e Guerrieri in lotta, l’argentino supera Comte. Arrivano anche Muller e Björk che sopravanzano il pilota Peugeot.

Giro 5: Ehrlacher in pressing su Girolami.

Giro 6: Ehrlacher affianca all’esterno della curva 1 Girolami. Azcona, Boldizs e Tassi combattono per il podio e Tassi passa Boldizs. Azcona prova ad avvicinarsi a Girolami ed Ehrlacher, quest’ultimo ritenta all’esterno della curva 12 l’attacco all’argentino per poi incrociare alla 13. Ehrlacher passa in testa, Azcona prova a seguirlo, ma alla 14 i due si toccano le la Lynk & Co si intraversa, lasciando via libera a Girolami. Tassi e Boldizs salgono sul podio.

Giro 7: Girolami pressato da Tassi, che prova ad attaccarlo alla 15, ma il sudamericano chiude la porta. Tassi viene preso da Ehrlacher alla chicane, Boldizs resta quinto alle spalle di Azcona.

LE PAROLE DEI VINCITORI

Mat’o Homola (Gara 1): “Debbo dire che mi piace l’Hungaroring, alla curva 1 sono stato molto fortunato per via del contatto tra Esteban e Mikel. Dietro di me è successo un po’ di tutto e ho cercato di staccarmi da Norbi, che però ha continuato a spingere. Ho cercato di portarla a casa restando calmo e senza fare errori”.

Néstor ‘Bebu’ Girolami (Gara 2): “E’ stato incredibile! Mi ha ricordato l’ultima gara di Budapest dell’anno scorso, con tante azioni. Non avevamo il passo per la pole, per cui ho cercato di chiudere fra l’ottavo e il decimo posto per essere davanti dopo. E’ stata una bella gara, con Yann una battaglia pulita, mentre con Azcona c’è stato un contatto, ma va bene. Anche l’ultimo giro con Attila è stato duro”.

RISULTATI

Gara 1 (12 minuti):
1 Mat’o Homola (SVK), BRC Racing Team, Hyundai i30 N TCR, 13m14.965s
2 Norbert Michelisz (HUN), BRC Hyundai N LUKOIL Squadra Corse, Hyundai i30 N TCR +0.258s
3 Esteban Guerrieri (ARG), ALL-INKL.COM Münnich Motorsport, Honda Civic Type R TCR +2.379s
4 Niels Langeveld (Netherlands), Comtoyou Team Audi Sport, Audi RS 3 LMS +5.740s
5 Mikel Azcona (ESP), CUPRA Racing, CUPRA Leon Competición +6.549s
6 Bence Boldizs (HUN), Zengő Motorsport, CUPRA Leon Competición +7.474s
7 Yann Ehrlacher (FRA), Cyan Racing Lynk & Co, Lynk & Co 03 TCR +7.729s
8 Andy Priaulx (GBR), Cyan Performance Lynk & Co 03 TCR +9.727s
9 Yvan Muller (FRA), Cyan Racing Lynk & Co, Lynk & Co 03 TCR +13.146s
10 Tiago Monteiro (PRT), ALL-INKL.DE Münnich Motorsport, Honda Civic Type R TCR +13.355s

Gara 2 (12 minuti):
1 Néstor Girolami (ARG), ALL-INKL.COM Münnich Motorsport, Honda Civic Type R TCR, 13m21.020s
2 Attila Tassi (HUN), ALL-INKL.DE Münnich Motorsport, Honda Civic Type R TCR +1.161s
3 Mikel Azcona (ESP), CUPRA Racing, CUPRA Leon Competición +1.627s
4 Yann Ehrlacher (FRA), Cyan Racing Lynk & Co, Lynk & Co 03 TCR +1.744s
5 Bence Boldizs (HUN), Zengő Motorsport, CUPRA Leon Competición +2.262s
6 Norbert Michelisz (HUN), BRC Hyundai N LUKOIL Squadra Corse, Hyundai i30 N TCR +2.625s
7 Mat’o Homola (SVK), BRC Racing Team, Hyundai i30 N TCR +2.839s
8 Niels Langeveld (Netherlands), Comtoyou Team Audi Sport, Audi RS 3 LMS +2.984s
9 Esteban Guerrieri (ARG), ALL-INKL.COM Münnich Motorsport, Honda Civic Type R TCR +3.174s
10 Yvan Muller (FRA), Cyan Racing Lynk & Co, Lynk & Co 03 TCR +4.748s

CLASSIFICA DI CAMPIONATO: ROUND 4 di 12:
1 Mato Homola (Slovakia), BRC Racing Team, 69 Punti
2 Esteban Guerrieri (Argentina), ALL-INKL.COM Münnich Motorsport, 64
3 Norbert Michelisz (Hungary), BRC N Hyundai N LUKOIL Squadra Corse, 61
4 Mikel Azcona (Spain), CUPRA Racing, 50
5 Yann Ehrlacher (France), Cyan Racing Lynk & Co, 50
6 Néstor Girolami (Argentina), ALL-INKL.COM Münnich Motorsport, 49
7 Attila Tassi (Hungary), ALL-INKL.DE Münnich Motorsport, 47
8 Bence Boldizs (Hungary), Zengő Motorsport, 41
9 Niels Langeveld (Netherlands), Comtoyou Team Audi Sport, 38
10 Yvan Muller (France), Cyan Racing Lynk & Co, 24

Prossimo appuntamento
La Pre-Stagione di Esports WTCR Championship sarà di scena allo Slovakia Ring il 28 giugno con diretta su Eurosport alle 22;00.

La replica
Disponibile dalle 9;00 di lunedì sui social media del WTCR.

Tutto per i fan
Organizzata per dare modo ai fan di tenersi in contatto coi rispettivi beniamini del WTCR tramite le piattaforme social della serie, il campionato Esports WTCR online con la sua Pre-Stagione su RaceRoom sarà in collaborazione con Goodyear, TAG Heuer, DHL, KW Suspensions, TrackTime e Liqui Moly. Un orologio TAG Heuer verrà invece dato al Campione e ci sarà il supporto della campagna FIA #RaceAtHome.