News

Un nuovo talento per il WTCR: ecco Boldizs e il ritorno di Zengo

2020-06-01T09:22:44+02:00Maggio 30th, 2020|2020|

Bence Boldizs seguirà le orme del Campione in carica Norbert Michelisz prendendo parte al FIA WTCR con la Zengő Motorsport, rinomato team ungherese.

Presentazione di Bence Boldizs
Boldizs si è fatto le ossa in Hankook Racer Cup, la serie monomarca ungherese per le Suzuki Swift, fondata dalla Zengő Motorsport nel 2005 e nella quale Norbert Michelisz vinse nel 2006.

In questa serie hanno corso anche Dániel Nagy ed Attila Tassi, pilota Honda nel WTCR.

Nonostante il titolo sfumato, Boldizs è riuscito a progredire passando alle corse in pista nel 2019 terminando secondo il campionato nazionale.

Il 22enne di Budapest approda così al WTCR con la Zengő Motorsport dopo un bel test all’Hungaroring che ha convinto il suo capo, Zoltán Zengő.

Grande salto, poche aspettative, ma con piacere
L’occasione WTCR per lui è molto importante: “La Suzuki aveva 100CV, le TCR 360CV, quindi è un grande salto per me – ha detto il magiaro – Come primo anno, e nelle prime gare, sarà molto importante imparare il più possibile perché siamo in una fase di apprendistato e questo è quello che conta. Conosco bene Hungaroring e Slovakia Ring, mentre negli altri tracciati non sono mai stato”.

La Zengő Motorsport crede molto in lui: “E’ un grande piacere, la Zengő Motorsport è conosciutissima e ha una bella storia nel Mondiale Turismo, infatti Zoltán Zengő scelse Norbert Michelisz. Sono grato al team, alla famiglia e a tutti coloro che hanno reso possibile questo miracolo”.

Intervista con Zoltán Zengő

Cosa ti ha convinto del fatto che Bence Boldizs was the right driver for your team?
“La missione della Zengő Motorsport è scovare giovani come Bence e dargli una occasione. In Hankook Racer Cup ha già dimostrato il suo valore e ho visto un potenziale Campione in lui”.

Quando lo hai notato?
“Seguiamo sempre le carriere dei giovani, ringrazio il manager del George Racing Team, Gábor György, per averci dato molte informazioni su Bence che ci hanno aiutato a sceglierlo fra tanti altri talenti ungheresi”.

Per la prima stagione nel WTCR qual è l’obiettivo?
“Non abbiamo grandi obiettivi per la prima stagione, voglio solo che faccia più esperienza possibile coprendo molti km in pista, diventando più professionale e imparando dai migliori”.

Una volta fatto questo, pensi ce la possa fare?
“Certo, lo speriamo! Ci sono tanti talentini ungheresi, ma crediamo molto che Bence e Zengő Motorsport possano raggiungere grandi traguardi insieme negli anni a venire”.

Che programma hai per uno come lui che non ha esperienza?
“Ci piacerebbe dargli modo di provare molto e i nostri ingegneri stanno preparando tutto il materiale di dati raccolti lo scorso anno per instradare Bence nel miglior modo. Abbiamo fatto una giornata intera con 8 sessioni da 30 minuti in condizioni di gara e i risultati sembrano promettenti. Il suo tempo è stato uno dei più veloci con questa macchina e si sta allenando anche nei campionati virtuali supportato dai nostri ingegneri”.

Puoi paragonarlo ad altri piloti che hai avuto, tipo Norbert Michelisz?
“Non vogliamo fare paragoni con nessuno, ma in lui abbiamo visto ambizione, umiltà, serietà e passione, che è quello che cercavamo”.

Quando annuncerai il tuo secondo pilota?
“Siamo molto vicini a firmare con un pilota di esperienza il cui nome sorprenderà i fan ungheresi. Credo che con lui, Bence e Zengő Motorsport possano raggiungere grandi traguardi nel WTCR”.