WTCR Gara 1: Magnus batte Huff ad Aragon

2022-06-26T11:50:17+02:00Giugno 26th, 2022|2022, WTCR Race of Spain 2022|

Gilles Magnus ha resistito alla grande pressione di Rob Huff vincendo Gara 1 della WTCR Race of Spain sotto il sole cocente del MotorLand Aragón.

L’inglese della Zengő Motorsport ha dato il massimo con la sua Cupra Leon Competición, ma non è riuscito a passare l’Audi RS 3 LMS del rivale griffato Comtoyou Team Audi Sport, che ha conquistato la sua seconda affermazione nella serie, prima della stagione 2022.

Partito dalla pole position, Magnus ha mantenuto la testa della corsa nelle prime curve, mentre il suo compagno Nathanaël Berthon è sceso dalla seconda alla quarta posizione. Il Campione in carica Yann Ehrlacher ha superato il francese, imitato da Huff poco dopo. Il britannico ha poi passato Ehrlacher e si è messo all’inseguimento di Magnus.

Berthon ha ripassato Ehrlacher al secondo giro, quando i due sono entrati in contatto; la Lynk & Co ha perso tre posizioni, mentre Yvan Muller e il Goodyear #FollowTheLeader Mikel Azcona gli sono saltati davanti. Lo spagnolo, che partiva dall’ottava posizione in griglia, si è mostrato il più in palla, mettendosi alle spalle velocemente pure Muller, per poi tallonare Berthon per tutta la gara, mancando di poco il podio nella sua gara di casa.

“Sono felicissimo, è stata una gara difficile”, ha dichiarato un Magnus entusiasta. “Sedici giri con Mr Senior, come lo chiamo io, Huff, alle calcagna! Davvero dura. Ho sudato per tutta la gara, ma ce l’abbiamo fatta, sono felicissimo. Il 1° e il 3° posto per la squadra sono fantastici. Peccato che Nath non sia riuscito a mantenere la 2a piazza. Entrambi abbiamo avuto una brutta partenza, credo. Forse la mia era sbagliata a causa dello stress, ma abbiamo vinto!”.

Anche Huff si mostrato contento per il suo secondo secondo posto consecutivo, molto combattuto. “La Cupra di Zengő Motorsport è fortissima in questo momento”, ha detto. “Ogni volta siamo sempre più veloci, sempre più a nostro agio e sempre più fiduciosi. So che continuo a ripeterlo, ma è vero e si vede in pista. Ho fatto un’ottima partenza, sono riuscito a saltare Nath al via e sono passato all’interno di Yann alle curve 2 e 3 e non avevo intenzione di tirarmi indietro”.

“Poi ho messo Gilles sotto pressione il più possibile. Ha commesso un paio di piccoli errori, ma non abbastanza da permettermi di passare. Mi ha affiancato due volte, ma ho comunque preso ottimi punti”.

“Non è stato facile, come sempre”, ha detto Berthon. “Un ritmo incredibile. Congratulazioni a Gilles, una vittoria è sempre positiva. Ho fatto del mio meglio, ma non volevo essere aggressivo all’inizio perché siamo compagni di squadra e ho perso due posizioni, quindi non è stato facile. Poi con Yann c’è stata una bella lotta e purtroppo in frenata mi ha tagliato un po’ la strada quando io stavo già frenando, quindi non ho potuto evitarlo. È stata una piccola toccata, ma comunque siamo stati veloci in gara e ci siamo meritati il podio”.

Dietro ad Azcona, troviamo il suo compagno di squadra della BRC Hyundai N Squadra Corse, Norbert Michelisz, si è dimostrato veloce con la sua Elantra N TCR ed è risalito dalla nona posizione in griglia per concludere quinto. Un Ehrlacher insoddisfatto si è piazzato sesto dopo che lo zio Muller gli ha permesso di passare.

Santiago Urrutia è ottavo, mentre Thed Björk è risalito dalla dodicesima posizione per concludere nono e completare un trenino di quattro Lynk & Co. Mehdi Bennani chiude la Top10 con l’altra Audi marchiata Comtoyou alla sua prima gara al MotorLand Aragón.

Esteban Guerrieri è stato il primo delle Honda Civic Type R tagliando il traguardo 11°, con il suo compagno di squadra di ALL-INKL.COM Münnich Motorsport, Néstor Girolami a seguire, davanti a Ma Qing Hua e Tiago Monteiro.

Attila Tassi, Tom Coronel e Dániel Nagy si sono ritirati, con Nagy che ha urtato un dissuasore, rotto un cerchione, perso un passaruota e forato un pneumatico.

Grazie a questo risultato, Azcona precede Magnus nella classifica provvisoria di otto punti, mentre Ehrlacher e Girolami sono terzi a pari merito.

Gara 2 della WTCR Race of Spain si svolgerà alle 15;15.