WTCR Gara 2: Vernay precede Engstler nella doppietta Hyundai

2021-06-05T10:53:13+02:00Giugno 5th, 2021|2021, WTCR Race of Germany 2021|

Jean-Karl Vernay ha regalato il primo successo nel WTCR alla Hyundai Elantra N TCR conquistando Gara 2 della WTCR Race of Germany, dove il secondo posto di Luca Engstler ha significato doppietta per l’Engstler Hyundai N Liqui Moly Racing Team.

Al Nürburgring Nordschleife, Vernay ed Engstler hanno condotto indisturbati per tutti e tre i giri a disposizione, con il caos scatenatosi nelle prime due curve. Esteban Guerrieri prima del via non è riuscito ad accendere la sua Honda e quindi è stato costretto a scattare dalla pit-lane. anziché dal terzo posto.

Vernay ha infilato Girolami alla curva 1, imitato da Engstler, mentre alle loro spalle Santiago Urrutia è stato toccato da Gabriele Tarquini, che gli ha danneggiato la parte posteriore della sua Lynk & Co. Intanto Norbert Michelisz e Mikel Azcona sono venuti a contatto, con lo spagnolo centrato da Rob Huff e a sua volta da Andreas Bäckman. la Cupra di Azcona è rimasta ferma, così come le Hyundai di Bäckman, Michelisz e Tarquini.

Vernay ha tenuto il primato davanti ad Engstler, Girolami, Urrutia, Attila Tassi, Yvan Muller e Nathanaël Berthon, con Frédéric Vervisch che è finito sull’erba con la sua Audi fermandosi poco dopo. Anche il suo compagno Tom Coronel ha rischiato grosso al giro 2, perdendo alcune posizioni.

Tassi ha superato Urrutia salendo quarto, Engstler ha tenuto la scia del leader Vernay, ma sul ‘Döttinger Höhe’ si è tolto dal retrotreno del compagno, lasciandolo transitare vittorioso sul traguardo e poi lamentandosi con il team via radio per l’ordine di scuderia impartitogli.

“Sono stato fortunato ad avere dietro il mio compagno di squadra, abbiamo potuto fare un buon lavoro assieme – ha commentato Vernay – Lui ha un gran potenziale, io avevo alcuni problemi ai freni, ma concludere il weekend così è grandioso e ci dà modo di concentrarci sul titolo”.

Engstler aveva invece il volto tirato. “Sono molto contento per il team e per il primo podio nel WTCR, per il quale ho lavorato tantissimo. Le corse a volte non sono semplici, ho bisogno di calmarmi un attimo”.

Al terzo posto c’è Girolami, seppur sotto investigazione per una mossa difensiva un po’ troppo energica su Engstler al via: “Purtroppo oggi hanno mostrato il loro vero passo, cosa che non avevano fatto in Qualifica. E’ stata una delusione, erano troppo veloci e non potevo seguirli”, ha detto il portacolori della Honda ALL-INKL.COM Münnich Motorsport.

Tassi termina quarto con la sua Honda, davanti ad Urrutia e all’Audi di Berthon. Settimo Muller, in Top10 troviamo anche Tiago Monteiro, Gilles Magnus (Audi) e il Campione in carica Yann Erhlacher (Lynk & Co).

Coronel finisce 11° e a punti, così come Guerrieri (partito dalla pit-lane e costretto ad un Drive Through perché un meccanico lavorava ancora sulla sua auto prima del via), Bence Boldizs (Zengő Motorsport Drivers’ Academy – CUPRA Leon Competición) e Jessica Bäckman (Target Competition – Hyundai Elantra N TCR), prima donna a riuscirci nella serie.