News

WTCR Race of China: ecco la #WTCR2019SUPERGRID

2019-09-09T06:00:14+02:00Settembre 9th, 2019|2019, WTCR Race of China 2019|

La #WTCR2019SUPERGRID è formata da 26 piloti, con 14 Mondiali FIA presenti e 29 titoli nazionali e internazionali in azione: ecco chi saranno i protagonisti della WTCR Race of China.

Gabriele Tarquini ha iniziato la sua difesa del titolo vincendo Gara 2 della WTCR AFRIQUIA Race of Morocco con la Hyundai i30 N della BRC, bissando il successo in Ungheria beffando il suo compagno di squadra Norbert Michelisz.

Dopo aver perso il campionato per 3 punti lo scorso anno, Yvan Muller è portacolori della Cyan Racing Lynk & Co al volante della 03 TCR di Geely Group Motorsport con cui ha centrato il primo podio all’Hungaroring.

Thed Björk è il suo compagno di squadra e ha festeggiato in Marocco e Olanda, riscattandosi dalle sofferenze della Slovacchia. A Ningbo cerca il bis dopo il doppio successo del 2018.

Rob Huff (SLR VW Motorsport, Volkswagen Golf GTI TCR), Campione WTCC 2012, è salito sul podio in Gara 2 della Slovacchia e ha mostrato un ottimo stato di forma anche nelle gare seguenti.

In BRC Hyundai N LUKOIL Racing Team occhio a Augusto Farfus, mentre altri titolati ddella griglia sono Johan Kristoffersson (SLR Volkswagen) ed Andy Priaulx (Cyan Performance Lynk & Co). Kristoffersson ha vinto Gara 2 al Nürburgring Nordschleife, dove Farfus si è preso il primo podio.

A Marrakech Gara 1 l’ha conquistata Esteban Guerrieri (ALL-INKL.COM Münnich Motorsport, Honda Civic Type R TCR), che però ha avuto un problema in Ungheria che lo ha costretto al ritiro. L’argentino è giunto secondo allo Slovakia Ring e con la vittoria a Zandvoort in Gara 2 è tornato al comando della classifica, dove ha 24 punti di margine su Michelisz.

Jean-Karl Vernay (Leopard Racing Team Audi Sport) ha cominciato il 2019 con grandi speranze, ma un guasto alla frizione al via di Gara 2 in Ungheria lo ha fatto scivolare indietro dalla pole. Qui secondo è arrivato Daniel Haglöf (PWR Racing).

Gordon Shedden e i piloti Comtoyou Racing – Niels Langeveld e Frédéric Vervisch – completano il battaglione Audi, con il belga autore di una grande rimonta in Slovacchia dal nono al primo posto, oltre a salire sul podio in Germania. Langeveld è alla prima stagione nella serie e sta crescendo, Shedden invece vinse in Cina nel 2018 a Wuhan.

Nel 2019 ci sono anche diversi giovani molto interessanti. Mikel Azcona, Campione del TCR Europe, corre con la Cupra della PWR Racing, Attila Tassi è invece il 20enne in forza alla KCMG-Honda. Vila Real è stato un weekend da protagonisti per entrambi, con Tassi autore della DHL Pole Position per Gara 3 e Azcona vincitore di Gara 2.

Kevin Ceccon (Team Mulsanne) ed Yann Ehrlacher (Cyan Performance Lynk & Co) sono già saliti sul primo gradino del podio nella serie. Aurélien Panis si è trasferito alla Comtoyou Team DHL CUPRA Racing, dove trova Tom Coronel.

Nicky Catsburg (BRC Hyundai N LUKOIL Racing Team) e Benjamin Leuchter sono debuttanti, con il tedesco vittorioso al Nordschleife con la Volkswagen della SLR.

In ALL-INKL.COM Münnich Motorsport c’è pure Néstor Girolami, ritornato dopo due anni dal WTCC dove vinse sotto la pioggia a Ningbo nel 2017. In Slovacchia l’argentino ha trionfato, pista che ha visto festeggiare anche Ma Qinghua, primo cinese a riuscirci nel campionato e con la Alfa Romeo Giulietta Veloce by Romeo Ferraris del Team Mulsanne.

Tiago Monteiro è tornato stabilmente a correre dopo l’infortunio patito nel settembre 2017. Il portoghese è sulla Honda della KCMG con cui ha appena trionfato a Vila Real. Infine Michelisz sta lottando per il titolo con la i30 N della BRC Hyundai N Squadra Corse, mentre Mehdi Bennani potrebbe essere la mina vagante.